Quando la famiglia si allarga e un cucciolo di cane fa il suo ingresso, la nostra vita si stravolge. A volte, mossi da tantissimo affetto e voglia di renderlo felice possiamo fare errori come, ad esempio, concedere un assaggio dal nostro piatto. Uno dei consigli che gli esperti di educazione cinofila forniscono è di abituare a regole ben chiare fin da subito, soprattutto per quanto riguarda la pappa.

Vuoi sapere quali sono i consigli per una corretta alimentazione per un cucciolo di cane e quali errori invece dovresti evitare nel momento pappa? Continua a leggere per qualche suggerimento.

Attenzione alle dosi

I cuccioli di cane sono spesso in cerca di pappa e snack. Se da una parte sono sempre in movimento e quindi consumano grandi quantità di energia, è anche vero che spesso è la curiosità e la ricerca di attenzione a muovere la richiesta.

Cosa puoi fare per non sbagliare? Chiedi consiglio ad un Medico Veterinario specializzato in alimentazione e consulta la tabella di razionamento presente sulle confezioni di cibo. Un consiglio che ci teniamo a darti è quello di affidarti, sempre ad un alimento specifico per cuccioli: il cibo puppy ha non solo nutrienti specifici per la crescita del cucciolo, ma anche consistenza e dimensione adatta ai suoi denti e alla sua bocca.

Dieta bilanciata

I cagnolini, così come altri cuccioli, hanno necessità di una dieta bilanciata in cui tutti i principi nutritivi vengono inseriti correttamente. Se la dieta casalinga risulta impegnativa e spesso faticosa, con l’acquisto di alimenti specifici possiamo stare tranquilli e il nostro compito sarà poi fornire sempre acqua fresca a disposizione.

Cibi vietati e pericolosi

Sappiamo che spesso, convinti dagli occhioni dolci che ci fissano sotto al tavolo cediamo facendo assaggiare qualcosa dal nostro piatto… Ma attenzione perché oltre a sbilanciare l’alimentazione del cucciolo e a dargli un vizio difficile da togliere, possiamo metterli in pericolo. Ci sono alimenti che risultano pericolosi e tossici: ne sono un esempio il cioccolato, la cipolla e l’aglio ma anche i pomodori, l’uva, i fagioli, le noci e i cibi contenenti lievito.

Tra i “don’t” da tenere a mente se portiamo un cucciolo a casa ci sono molte piante da giardino e da appartamento: se hai dei dubbi consulta il tuo Medico Veterinario, molte possono essere tossiche e se ingerite possono causare patologie e problematiche di salute estremamente gravi.

Qualche consiglio in più per il momento pappa

Su Tik Tok siamo invasi da video divertenti in cui i cuccioli scalpitano e mangiano quasi con ingordigia la pappa… seppur facciano simpatia, dimostrano un’educazione non corretta che potrebbe portare anche a problemi di digestione nel cucciolo. Cosa possiamo fare?

Per prima cosa è importante abituare l’animale alla presenza di familiari nei dintorni senza che tema che qualcuno gliela porti via. Il momento pappa deve essere un’occasione di socializzazione e va abituato al fatto che attorno a lui altri membri della famiglia possano muoversi o che possano cadere oggetti inavvertitamente senza che lui diventi territoriale.

Alcuni educatori cinofili consigliano l’esercizio della pazienza: insegnare al cucciolo fin dai primi giorni che la ciotola viene posata solo al momento in cui si calma.