È necessario andare a capire quali sono i principali uccelli e volatili prima di andare a mettere in campo valide azioni per tenerli lontano perciò ecco una lista dettagliata molto utile per iniziare a prendere le misure.

Gabbiani

Tra i principali volatili infestanti bisogna sicuramente nominare i gabbiani che sono diventati una vera piaga per la città di Roma. Purtroppo, se ne contano ogni anno sempre di più ed è importante andare a capire e quali sono le caratteristiche e le peculiarità di questi animali per poter mettere in atto valide soluzioni di disinfestazione e allontanamento volatili Roma.

Quelli che si aggirano per la città sono dei gabbiani reali bene diversi da quelli comuni. Sono animali estremamente adattabili che cioè non fanno fatica a mettersi comodi in un nuovo ambiente. Non sono di certo animali schizzinosi perché mangiano e ingurgitano davvero di tutto, motivo per cui spesso si vedono a svuotare tra i rifiuti.

Pare che si nutrono anche di grossi topi, pipistrelli e altri uccelli come i piccioni. Purtroppo, negli ultimi anni sono cresciuti non solo di numero ma è cresciuta anche la loro stazza. Infine, hanno davvero un caratteraccio e non tengono più gli umani tanto da avvicinarsi eccessivamente alle abitazioni. Spesso sono sfrontati e sfidano gli umani a viso aperto starnazzando come dei pazzi e mostrando la loro immensa apertura alare che in effetti fa un certo effetto. Riescono a spaventare anche cani e gatti domestici.

Pappagalli

Tra gli uccelli infestanti della città bisogna spendere qualche parola in più sui pappagalli. Questi un volatili non sono di certo autoctoni ma qualche esemplare scappato da voliere, appartamenti privati e giardini zoologici è bastato per dare il via a una popolazione che oggi davvero conta tantissimi esemplari. In particolare, in città sono presenti i parrocchetti dal collare tipici di asia e africa e quelli monaco originari del Sudamerica.

Questi uccelli dal colore verde amano posarsi sugli alberi, soprattutto quelli da frutto punto in genere, non si avvicinano troppo alle abitazioni ma risultano particolarmente fastidiosi perché molto rumorosi. Infatti, cantano e gracchiano anche ore prima che sorga il sole diventando davvero insopportabili tanto da spingere a richiedere operazioni di allontanamento volatili Roma.

Piccioni

Per non essere banali, abbiamo aspettato un paio di paragrafi prima di parlare dei piccioni che sono in assoluto gli uccelli infestanti più temibili e fastidiosi di tutto. I piccioni infestano i parchi e non solo creando un sacco di sporcizia. Le loro deiezioni e i loro nidi risultano problematici non solo per le abitazioni private ma anche per i monumenti storici della città.

Questi uccelli sono diventati un problema perché, oltre ad adattarsi perfettamente alla vita in città, trasportano sulla loro piumaggio diversi parassiti. Inoltre, si riproducono molto velocemente andando ad aumentare il numero in maniera esponenziale nel giro di pochi anni. La loro presenza risulta problematica perché in grado di creare un ecosistema ricco di altri infestanti come insetti e piccoli riduttori a partire dai topi.

Storni

In particolare i turisti che salgono sulla terrazza del Pincio a Roma all’ora del tramonto lo fanno per assistere a uno spettacolo che a loro sembra estremamente romantico. Si tratta di centinaia e centinaia di uccelli che volteggiano nei cieli rosa della città eterna formando grandi gruppi vorticosi e scenografie incredibili senza mai andare a scontrarsi.

Questo spettacolo della natura è offerto dagli storni, un altro uccello particolarmente problematico per la città. Se da una parte sono i coreografi di questo spettacolo che attira moltissimi curiosi, dall’altra rappresentano un problema non da poco. Quando si fa sera, questi giganteschi stormi di storni devono posarsi da qualche parte e solitamente scelgono le strutture alte ma con una fonte di calore cioè i lampioni, a partire da quelli dell’aeroporto creando non pochi problemi.

Corvi

Infine, alcune persone richiedono un servizio di disinfestazione e allontanamento volatili roma per disfarsi dei corvi. Possono essere inclusi nella lista degli uccelli infestanti perché anch’essi hanno l’antipatica abitudine di avvicinarsi troppo alle abitazioni. Risultano essere molto fastidiosi perché particolarmente intelligenti perciò in grado di scavalcare e oltrepassare ogni genere di trappola e sistema adottato per allontanare gli altri uccelli e arrivare finalmente a una fonte di cibo.