Che nome dare al vostro cane femmina

578
nome cane femmina - esterno

Adottare una dolce cagnolina è sempre un evento per tutta la tua famiglia. Sensibili e fedeli arricchiranno la vostra vita con la loro socievolezza e gli eventuali cuccioli per la gioia di tutti, dai più grandi ai più piccoli.

Naturalmente le responsabilità sono tante, ma come si suol dire “il gioco vale la candela” tranne per il fatto che il cane non è assolutamente un giocattolo! Dopo aver dunque scelto la vostra nuova amica a quattro zampe, dal canile o da un allevamento poco importa perché ciò che conta è l’affetto le darete, è dunque giunta l’ora di darle un nome.

Similmente ad una figlia prossima al battesimo, ma adesso bisogna capire quale fra i tanti che ci sono. Proviamo dunque a farci un’idea assieme!

nome cane femmina - interno

Alcune “regole” generali da tenere a mente

Per un buon nome è importante che questo sia breve e che non crei confusione con il vostro nome ed i comandi che le impartirete una volta cresciuta. Naturalmente anche osservando le sue caratteristiche fisiche ed i suoi comportamenti potrete trovare qualche ispirazione.

Anche la storia, la letteratura ed il cinema sono dei campi vastissimi da dove potete sempre prendere degli interessanti spunti. Vediamo dunque qualche esempio che possa stuzzicare la vostra creatività e che renda subito riconoscibile la vostra cagnolina!

Nomi femminili di cani nella storia

Anche un evento di portata planetaria, e qui è proprio il caso di dirla, come la conquista dello spazio ha visto la presenza di alcune simpatiche cagnoline.

Dopo la ben nota cagnolina “Laika”, anche le colleghe “Belka” e “Strelka” hanno visto le stelle e gli spazi siderali a bordo del razzo Sputnik 2 lanciato dai sovietici.

Anche l’esplorazione di alcuni angoli della Terra però non è stata da meno visto che c’era anche “Titina” a bordo del dirigibile per il Polo Nord guidato dal capitano Umberto Nobile.

Pare inoltre che anche il padre della psicanalisi, l’austriaco Sigmund Freud, fosse molto affezionato ad una cagnolina che teneva sempre con sé. Questa si chiamava “Jofi” ed era una piccola Chow Chow che stava con lui durante le sedute con i pazienti tranquillizzandoli. Pare infatti che la sua morte lo lasciò devastato e per “compensare” la perdita prese un’altra cagnolina della stessa razza.

Nomi femminili di cani nella letteratura e nel cinema

Un vero e proprio sinonimo di cura ed affetto verso i bambini è la dolce “Nana”, la Terranova bambinaia di “Peter Pan” trasportata anche in un classico Disney, con il suo goffo amore.

Stesso sentimento e stazza era anche la bianca pastora dei Pirenei di “Belle e Sébastian”, ingiustamente additata come pericolosa, dalla quale sono state tratte diverse serie animate ed anche un film in live action.

Tornando al tema dell’animazione Disney basterebbe citare anche solo “Lilli e il Vagabondo” e “La carica dei 101” per trovare decine di soluzioni interessantissime ed originali.

Fondendo poi serie televisive e mitologie vi basterà rivedere qualche puntata di “Xena” oppure di “Hercules” per trovare tutto un vasto insieme di nomi derivanti da dei, grandi eroi ed imprese leggendarie.