Zecca cane: come riconoscerla e cosa fare

38
Zecca-cane

La zecca è un parassita che spesso e volentieri troviamo sul nostro cane e quando questo accade avvertiamo sempre un po’ di preoccupazione. Se infatti sono pericolose per noi uomini, le zecche rappresentano un pericolo anche per il nostro amico a 4 zampe perchè possono essere vettori di malattie anche molto serie. Per questo motivo è importante prima di tutto imparare a riconoscerle e riconoscerne i sintomi ma anche sapere cosa fare se troviamo una zecca sul nostro cane.

Purtroppo si commettono ancora diversi errori da questo punto di vista, come quello di utilizzare prodotti come benzina o acetone prima di togliere le zecche. Questo non andrebbe mai fatto perchè il parassita rischia in tal modo di vomitare, provocando infezioni anche molto serie e pericolose.

Zecca cane: come riconoscerla

La zecca del cane è simile a quella che morde noi uomini: possiamo quindi riconoscerla facilmente dall’aspetto, anche se nei nostri amici a 4 zampe può essere più insidioso accorgersi della presenza di questo parassita. Il pelo infatti tende a nasconderlo, anche se fortunatamente nella maggior parte dei casi le zecche si attaccano alla pelle nei punti in cui risulta più scoperta e quindi sulle orecchie, sul muso, sulle zampe o sulla pancia. Per quanto riguarda l’aspetto, la zecca ha una forma tondeggiante e può essere piatta o rigonfia a seconda del fatto che sia piena di sangue o meno. Osservandola da vicino, possiamo notare la presenza di 8 zampette che sbucano fuori dalla pelle.

Come capire se il cane ha una zecca

Non è sempre facile trovare una zecca sul cane, proprio perchè il pelo può coprirla e quindi potrebbe essere più complicato notarne la presenza. Spesso e volentieri però il nostro amico a 4 zampe ci lancia un segnale: quando ha una zecca infatti tende a grattarsi di frequente e sempre nello stesso punto. Se vediamo che lo fa, ci conviene ispezionare la zona in modo da rintracciare un’eventuale parassita.

Cosa fare se il cane ha una zecca

Zecca-cane-cosa-fareCome comportarsi se il cane ha una zecca? Innanzitutto dobbiamo stare tranquilli: seguendo la procedura consigliata dagli stessi veterinari possiamo liberare il nostro amico da questo fastidioso parassita ma dobbiamo attenerci alle indicazioni. Come abbiamo accennato, è sbagliato utilizzare benzina o acetone per stordire le zecche. Il rischio infatti è quello che vomitino causando infezioni anche molto serie.

La zecca nel cane come nell’uomo quindi deve sempre essere estratta da viva. Bisogna prendere una pinzetta e afferrare il parassita il più possibile vicino alla pelle dell’animale. Ruotare quindi delicatamente in senso antiorario tirando anche leggermente verso l’esterno, fino a quando la zecca non si stacca. A questo punto è importante controllare che la testa non sia rimasta dentro al cane e che successivamente la zona non si gonfi. In questi casi bisogna rivolgersi il prima possibile al veterinario in modo da controllare che non ci siano infezioni in atto, che potrebbero essere molto pericolose per il nostro amico a 4 zampe.

Ti potrebbe interessare anche…